Cremlino, Teheran non ha pagato S-300

"Prematuro parlare concretamente termini consegna" missili

L'Iran non ha ancora pagato "nel modo dovuto" per i sistemi missilistici russi S-300 e quindi "e' troppo presto per indicare delle date precise" per la loro consegna a Teheran: lo ha detto il portavoce di Vladimir Putin, Dmitri Peskov, secondo cui "ci sono problemi con i pagamenti" e "non sono state stabilite scadenze" per le forniture.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA