Hong Kong: studente fermato dopo scontri

Almeno 61 persone arrestate in seguito a 'Rivoluzione polpette'

Uno studente attivista di Hong Kong è stato arrestato stamane all'aeroporto della città, con l'accusa di essere coinvolto nei violenti scontri di ieri tra manifestanti e polizia che hanno infiammato la prima notte dell'Anno della Scimmia di Fuoco, secondo il calendario lunare cinese. Lo riferisce il gruppo Scholarism, a cui il giovane Derek Lam Shun-hin, 22 anni, appartiene, dalla sua pagina Facebook.Secondo il gruppo il giovane è stato arrestato poco prima di imbarcarsi su un volo per Taiwan con la sua famiglia.
    Lam ha inviato un messaggio ai suoi amici, dicendo che era stato portato via per un'indagine. Ma un avvocato che lavora per il gruppo è stato in grado di contattarlo. Almeno 61 persone sono state arrestate nel corso degli scontri lunedì notte e la polizia hanno promesso ulteriori arresti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA