Talebani rivendicano attentato a Kabul

Portavoce insorti: "quasi 40 poliziotti morti o rimasti feriti"

(ANSA) - KABUL, 1 FEB - I talebani hanno rivendicato oggi l'attentato realizzato da un kamikaze solitario vicino ad un compound della polizia a Kabul in cui, secondo un bilancio ufficiale, almeno dieci persone sono morte e altre 20 sono rimaste ferite. In una e-mail inviata ai media, il portavoce degli insorti, Zabihullah Mujahid, ha sostenuto che "quasi 40 agenti di polizia sono morti o sono rimasti feriti" nell'attentato suicida realizzato da un residente del distretto di Imam Sahib della provincia settentrionale di Kunduz.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA