Hong Kong: migliaia in piazza per librai

Critici verso Partito Comunista, spariti da ottobre

 Migliaia di persone sono scese in piazza a Hong Kong per protestare contro la scomparsa da mesi di 5 librai specializzati in libri critici verso il Partito comunista cinese. I manifestanti hanno marciato fino alla sede del governo proprio dove l'anno scorso si era svolta la 'rivoluzione degli ombrelli'. Il timore è che Gui Minhai, Lee Bo, Lui Bo, Cheung Ji-ping e Lam Wing-kei siano stati arrestati e portati in Cina.
    Pechino fino ha evitato di commentare, nonostante le proteste internazionali

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA