Tifone Soudelor semina morte e distruzione tra Taiwan e Cina

22 tra morti e dispersi, un milione di case senza elettricità

Il tifone Soudelor, che ha raggiunto la Cina ieri notte, è stato declassato a tempesta tropicale ma ha lasciato dietro di sé una scia di morte e distruzione: tra Taiwan e Cina il tifone ha fatto 22 tra morti e dispersi ed ha lasciato senza elettricità oltre un milione di case. In Cina, nella provincia di Zhejiang, si contano nove morti e tre dispersi a causa delle frane provocate dalle forti piogge. Le autorità hanno evacuato oltre 370mila persone. In Taiwan il bilancio è di cinque morti e cinque dispersi, mentre altre 185 persone sono rimaste ferite. Tre aeroporti sono stati chiusi e oltre 530 voli sono stati cancellati, mentre sono stati mobilitati un totale di 7.000 tra soldati e poliziotti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA