Hong Kong, polizia arresta 26 manifestanti pro democrazia

Martedì l'incontro fra governo e studenti

Ventisei persone sono state arrestate nel corso degli scontri tra la polizia e i manifestanti pro democrazia che cercavano riprendere un sito di protesta smantellato in precedenza. Quasi 9.000 manifestanti sono riusciti ad occupare una strada nel quartiere di Mongkok. Negli scontri sarebbero rimasti feriti quindici agenti. Le forze dell'ordine hanno tentato di cacciare i manifestanti muniti di ombrelli, usati per proteggersi dagli spray al peperoncino e dai manganelli, ma sono state respinte.

La numero due del governo di Hong Kong, Carrie Lam, ha annunciato che il dialogo con gli studenti che da tre settimane protestano nelle strade si terrà martedì prossimo. Lo afferma l'emittente locale Rthk. Lam ha precisato che lei stessa parteciperà alla prima seduta dell'atteso dialogo sulle riforme politiche con i giovani, con altri quattro rappresentanti del governo. Gli studenti invieranno cinque rappresentanti. L' incontro sarà trasmesso in diretta dalla televisione, ha aggiunto Lam. L'annuncio e' stato fatto dopo una serie di scontri tra manifestanti e polizia nel quartiere di Mongkok, uno dei tre che sono occupati dai manifestanti pro-democrazia dal 28 settembre. Almeno 26 persone sono state arrestate.

 

 

Video pubblicato da DBC MM via Facebook 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA