Cile, Pinera annuncia stretta sicurezza

Norme contro saccheggi, barricate e sanzioni a incappucciati

(ANSA) - ROMA, 7 NOV - A quasi tre settimane dallo scoppio dell'ondata di proteste in Cile, il presidente Sebastián Pinera ha annunciato una "agenda per rafforzare l'ordine pubblico e salvaguardare la sicurezza dei cittadini" e ha convocato il Consiglio di sicurezza nazionale. Secondo quanto riportato dal sito Cooperativa, la nuova agenda presentata dal presidente comprende 10 punti per rafforzare la lotta contro i disordini di piazza e il perseguimento dei reati ad essi collegati. In particolare, si fa strada una legge "anti-saccheggi" che aumenterà le sanzioni e sarà presentata in Parlamento una proposta di legge "anti-incappucciati" per punire con maggior rigore i disordini provocati da persone con il volto coperto.
    Punizioni più severe anche per chi eriga barricate o ostacoli la libera circolazione. Pinera ha poi annunciato anche la creazione di una squadra speciale di procuratori e poliziotti "per migliorare il lavoro di intelligence preventiva e investigativa".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA