Venezuela: blackout, saccheggi a Zulia

Imprenditori locali parlano di 'stato di totale anarchia'

Più di 350 esercizi commerciali sono stati saccheggiati in 48 ore nello Stato venezuelano di Zulia (estremo Nordovest del paese). Lo ha denunciato la Federcamaras (equivalente della Confindustria) locale, in un comunicato nel quale sostiene che lo Stato "si trova in uno stato di totale anarchia, senza che si osservi la presenza di una autorità che tenti di frenare questi atti di vandalismo".
    Nel testo, diffuso martedì sera a Maracaibo - capitale di Zulia e seconda città del Paese, dopo Caracas - Federcamaras ha informato che nella zona metropolitana l'elettricità mancava da oltre 100 ore, durante le quali 30 forni, 22 supermercati, 20 farmacie e 150 negozi di altro tipo, piccoli centri commerciali e aziende locali sono stati presi d'assalto da gruppi di civili, senza che le forze dell'ordine intervenissero per controllarli.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA