Venezuela: Chiesa critica la polizia

Intervento brutale contro associazioni locali

 La Chiesa venezuelana, le Nazioni Unite e Ong locali hanno denunciato che le forze di sicurezza stanno sequestrando medicine destinate a malati cronici ed arrestando responsabili di associazioni private di appoggio ai malati, senza nessuna autorizzazione giudiziaria.
    La Conferenza episcopale venezuelana, in un comunicato ufficiale, ha "respinto e condannato" queste azioni, chiedendo alla Procura e all'ombudsman di intervenire per garantire che si rispettino i "diritti fondamentali" nei casi di "arresti arbitrari e sequestri di medicine che risultano attualmente essenziali per la protezione della vita" dei malati.
    Il Programma congiunto dell'Onu per la lotta all'Hiv/Aids, ha denunciato l'arresto di due responsabili regionali dell'associazione Mavid di Carabobo - rilasciati dopo qualche ora - e ha "respinto e condannato" il sequestro da parte delle forze dell'ordine di retrovirali ed alimenti per madri con Hiv "che stava distribuendo questa Ong, dopo aver raccolto donazioni negli ultimi mesi".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA