La salma di Sala arrivata in Argentina

Da domani l'omaggio al calciatore nella sua città

 I resti del calciatore argentino Emiliano Sala, morto in un incidente aereo il 21 gennaio scorso nella Manica mentre si trasferiva da Nantes a Cardiff con un Piper Malibu, sono giunti oggi a Buenos Aires e saranno trasferiti nel pomeriggio nella sua provincia natale di Santa Fe.
    Il feretro, riferisce il portale Infobae, è arrivato nell'aeroporto internazionale di Ezeiza, a sud della capitale argentina, a bordo di un aereo della British Airways.
    Julio Muller, sindaco di Progresso, cittadina natale di Sala, ha confermato che "a partire da domani, quanti vorranno rendere l'estremo omaggio al giovane calciatore tragicamente defunto, potranno farlo nella palestra del club San Martín". Il corpo di Sala, riportato in superficie grazie ad una colletta realizzata fra amici e calciatori, è stato formalmente identificato l'8 febbraio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA