Gli inviati di Guaidò: Roma ci riconosca

'Partiti d'accordo tranne uno, ma la neutralità è indifferenza'

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - "Tutte le forze politiche italiane, tranne una, ci hanno detto che Guaidò è il presidente ad interim del Venezuela. Noi abbiamo bisogno di tutta l'Italia, di tutto il popolo e di tutto il governo per il sostegno alla transizione, abbiamo sofferto troppo". Così Rodrigo Diamanti, inviato di Juan Guaidò per gli aiuti umanitari, che fa parte della delegazione presente a Roma, parlando alla Stampa Estera.
    Per Diamanti, "la neutralità non può diventare indifferenza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA