Ecuador chiude porte a venezuelani

Nuove norme ingresso,serve passaporto. Rischio crisi in Colombia

 Centinaia di venezuelani sono bloccati al confine tra Ecuador e Colombia all'indomani dell'entrata in vigore delle nuove norme che impongono il possesso del passaporto per l'ingresso. Lo scrive la Bbc. Oltre un milione di venezuelani è espatriato passando dalla Colombia negli ultimi 15 mesi: oltre 4.000 persone al giorno sono arrivate al confine ecuadoriano. Fino a ieri per passare bastava una carta di identità.
    La Colombia ha criticato la scelta di Quito: la situazione nel Paese è già critica, tanto che il Pentagono ha deciso ieri di inviare nelle acque colombiane una nave ospedale per far fronte all'emergenza.
    Non mancano le polemiche politiche: il presidente boliviano Evo Morales ha bollato la decisione di Washington come un "tentativo occulto di invadere l'America Latina".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA