Nicaragua:pro-Ortega contro manifestanti

3 morti a Masaya. Paramilitari attaccano blocco di protesta

Almeno tre persone sarebbero state uccise e più di 30 ferite in un attacco realizzato da squadre di paramilitari e antisommossa filo-governative alla città di Masaya, in Nicaragua. Lo denuncia l'Associazione nicaraguense per i diritti umani (Anpdh), citata dai media locali. La città è stata attaccata dalle forze governative, che sono entrate a Masaya dopo aver smantellato un blocco stradale situato al chilometro 14 della strada principale della località. Secondo quanto riferito dal portale La Prensa, le morti sarebbero state causate da impatti di proiettili. Gli abitanti della città, che stanno costruendo altre barricate, riferiscono che Masaya è circondata dai gruppi paramilitari. Le forze, composte da polizia, agenti antisommossa e "para-poliziotti" incappucciati, questa mattina hanno attaccato con armi da guerra il blocco stradale mantenuto da decine di giovani che si sono difesi con mortai artigianali. Una volta conquistata l'area, le forze governative hanno smantellato il blocco

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA