Nicaragua: domani sciopero contro Ortega

Società civile chiede democratizzazione e che cessi repressione

(ANSA) - MANAGUA, 13 GIU - L'Alleanza Civica nicaraguense, che riunisce i settori della società civile opposti al presidente Daniel Ortega, ha proclamato uno sciopero nazionale di 24 ore per domani, 14 giugno, per esigere che cessi la repressione della protesta di piazza, che ha già causato la morte di 147 persone in meno di due mesi, e il ripristino del "dialogo nazionale" con il governo sandinista. In un comunicato comune imprenditori e studenti, "campesinos", accademici e associazioni varie, hanno chiesto a Ortega una "risposta immediata" alla piattaforma di democratizzazione presentata la settimana scorsa al presidente dalla Conferenza episcopale, per riprendere il "dialogo nazionale", sospeso dai vescovi lo scorso 31 maggio, dopo la brutale repressione della Marcia delle Madri delle vittime della protesta, che ha lasciato un bilancio di almeno 19 morti. Venerdì scorso, dopo aver ricevuto una delegazione di vescovi, Ortega ha chiesto "un paio di giorni" per riflettere alla loro proposta di democratizzazione

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA