Docenti contro governo a Buenos Aires

Manifestazione in difesa dei salari e fondi istruzione pubblica

(ANSA) - BUENOS AIRES, 24 MAG - Professori e maestri argentini hanno realizzato ieri a Buenos Aires una manifestazione di massa per protestare contro la politica economica del governo di Mauricio Macri, contro il Fondo monetario internazionale e per chiedere di discutere dei salari a livello nazionale.
    I sindacati dei docenti hanno raggiunto un elevato livello di partecipazione alla protesta, che ha ottenuto l'appoggio di altri gruppi sindacali e anche di genitori e alunni, mentre l'opposizione al governo avverte che "cresceranno i livelli di conflittualità" nel Paese sudamericano.
    I parlamentari dell'opposizione hanno dichiarato che la decisione di aumentare in modo "brutale" le tariffe dei servizi pubblici (gas, acqua, elettricità, trasporti), insieme alla decisione di ricorrere al Fmi per ottenere assistenza finanziaria a causa della crisi del 'superdollaro', che probabilmente richieder forti aggiustamenti e licenziamenti, innescheranno una "situazione inevitabile di agitazione sociale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA