Colombia, ritrovato sottomarino Escobar

Individuato da ex agenti Cia. Usato per portare droga in Usa

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - Due ex agenti della Cia, Doug Laux e Ben Smith, hanno ritrovato nelle acque di fronte alle coste della Colombia uno dei sottomarini utilizzati dal leader del cartello di Medellín Pablo Escobar per contrabbandare la cocaina negli Stati Uniti. Lo riporta Infobae.
    L'operazione è stata registrata da Discovery Uk, che ha realizzato un programma sulle attività degli ex agenti. I due erano alla ricerca di un sottomarino che secondo fonti dell'intelligence avrebbe potuto contenere una fortuna del valore di 50 miliardi di dollari.
    Laux e Smith hanno ricevuto indicazioni da un residente, che collaborò negli sbarchi del sottomarino. Dopo essere stati condotti nel luogo indicato dal residente, due sommozzatori hanno trovato il sottomarino, senza tuttavia veder traccia del tesoro del signore della droga.
    Pablo Escobar, leader del cartello di Medellín ucciso il 2 dicembre 1993, usò navi sottomarine per sfuggire ai controlli e trasportare enormi spedizioni di cocaina a Miami, passando per Porto Rico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie