Chiesto l'arresto di Cristina Kirchner

Ex presidente argentina incriminata per memorandum intesa Iran

(ANSA) - BUENOS AIRES, 7 DIC - Un giudice federale argentino ha incriminato oggi l'ex presidente e ora senatrice Cristina Fernandez de Kirchner nell'ambito dell'inchiesta su un memorandum d'intesa firmato fra il suo governo e l'Iran e ha chiesto alla camera alta di autorizzare il suo arresto preventivo. Lo ha reso noto il sito news Infobae. Il magistrato, Claudio Bonadio, ha già fatto arrestare l'ex segretario di Kirchner durante la presidenza, Carlos Zannini, e il leader peronista Luis D'Elia, per le stesse ragioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA