Venezuela: plebiscito al referendum, 98,4% contro Maduro

Tensione e caos a Caracas, un morto ai seggi. Per l'opposizione le vittime sono due

Il 98,4% dei votanti al referendum simbolico indetto in Venezuela, 6.387.854 persone (il Paese conta più di 31 milioni di abitanti), hanno respinto il piano del presidente Nicolas Maduro di riscrivere la costituzione. Lo riferisce l'agenzia spagnola Efe citando i dati forniti dalla Commissione dei garanti che, insieme con le forze di opposizione, ha organizzato la consultazione contro il progetto di Assemblea Costituente. In totale oltre 7,1 milioni di persone hanno votato al referendum informale. Il dato è inferiore ai 7,7 milioni che hanno votato per i candidati dell'opposizione alle elezioni legislative del 2015, che hanno dato all'opposizione il controllo del parlamentoIeri sera sangue a Caracas e tensioni in diversi punti del paese. A Catia, una zona popolare ad ovest della capitale, centinaia di persone hanno contestato al grido di 'assassini' la presenza a bordo di un veicolo di un gruppo di militari della 'Guardia Nacional', in prima fila da tempo nel reprimere le manifestazioni antichaviste. In una situazione di panico e caos, un consistente gruppo di elettori ha quindi cercato rifugio nella vicina chiesa di El Carmen. Carlos Ordariz, dirigente oppositore della zona, nota per essere un bastione 'chavista', ha riferito di un attacco sferrato da "gruppi paramilitari armati": il bilancio, ha precisato, è stato di due persone morte e di almeno altre quattro ferite in modo grave. La vittima accertata è una donna, Xiomara Escot, un'infermiera di 61 anni.Secondo la procura, almeno una persona è morta nella capitale, ma dirigenti oppositori riferiscono di due vittime e quattro feriti gravi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA