Brasile: opposizione, Temer si dimetta

E Corte Suprema sospende da incarico ex candidato Neves

(ANSA) - BRASILIA, 18 MAG - I principali partiti dell'opposizione brasiliana hanno chiesto oggi le dimissioni del presidente Michel Temer, dopo la diffusione di un audio nel quale approvava il pagamento di una tangente ad un suo ex alleato politico, per evitare che riveli dettagli di casi di corruzione. "Sarebbe meglio se Temer si dimettesse il prima possibile, ma dubito che abbia la dignità necessaria per farlo", ha detto oggi Alessandro Molon, senatore del partito Rete di Sostenibilità aggiungendo che il suo partito ha già pronta una richiesta di impeachment. Il Supremo Tribunale Federale (Stf) brasiliano ha sospeso oggi dal suo incarico parlamentare il senatore ed ex candidato presidenziale Aecio Neves e la Procura Generale ha chiesto all'alta corte di ordinare il suo arresto, nel quadro di un'inchiesta sul pagamento di tangenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA