Grecia: Sakellaropoulou verso presidenza

Sarà prima donna a ricoprire la massima carica dello Stato

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - Il 22 gennaio il Parlamento greco esprimerà il primo voto per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica. Lo riferisce Cnn.gr. Candidata del partito di maggioranza Nea Dimokratia e probabile nuovo capo dello stato - visti i numeri in Parlamento, dove Nd ha la maggioranza - sarà Ekaterini Sakellaropoulou, indicata dal premier Kyriakos Mitsotakis. La 63enne presidente del Consiglio di Stato sarà quindi la prima donna presidente della Repubblica ellenica.
    La Costituzione greca prevede fino a cinque votazioni per l'elezione del capo dello Stato. Per le prime due, il presidente della Repubblica deve ricevere 200 voti sui 300 del Parlamento.
    Al terzo, dovrà ottenere la maggioranza di 180 voti e al quarto 151. Se si arriva ad una quinta votazione, sarà sufficiente la maggioranza semplice. Nell'annunciare la candidatura, Mitsotakis ha detto in tv che "è giunto il momento che la Grecia si apra al futuro". Per il premier, Sakellaropoulou, che non fa parte di alcun partito, rappresenta "unità e progresso".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie