Eritrea: Hrw denuncia coscrizione a vita

'Scuole superiori sono al centro del sistema repressivo'

(ANSA) - ROMA, 9 AGO - Il governo eritreo continua ad inviare ogni anno migliaia di studenti dell'ultimo anno delle scuole superiori, di entrambi i sessi, in un campo militare nell'ovest del Paese per sottoporli forzatamente ad un addestramento che per molti di loro segnerà una coscrizione nelle forze armate per il resto della vita. Lo afferma Human Rights Watch (Hrw), che oggi ha pubblicato un rapporto di 87 pagine sull'argomento.
    "Le scuole superiori dell'Eritrea sono al cuore del sistema repressivo di controllo della sua popolazione", afferma Laetitia Bader, ricercatrice di Hrw per l'Africa, commentando i risultati dello studio, intitolato "Ci riducono a schiavi, non ci danno un'istruzione". "Mettere fine ad una coscrizione a tempo illimitato, porre fine agli abusi da parte di ufficiali militari e permettere agli studenti di scegliere il loro futuro - afferma Laetitia Bader - sono le chiavi per le prospettive future dell'Eritrea. Chi potrà avere un futuro migliore nel suo Paese avrà probabilmente meno bisogno di fuggire".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA