Libia: Noc ferma il maggiore giacimento

Dopo la chiusura 'illegale' del gasdotto verso la costa

(ANSA) - IL CAIRO, 21 LUG - La Noc, la compagnia petrolifera nazionale libica ha sospeso le attività nel più grande giacimento petrolifero del Paese dopo la chiusura, denunciata come "illegale", di una valvola del gasdotto che arriva al porto di Zawiya, sulla costa del Mediterraneo. La National Oil Corporation non ha tuttavia specificato chi sia il responsabile della chiusura.
    Il giacimento di petrolio di Sharara, che produce circa 290.000 barili al giorno, è controllato da forze leali al generale Khalifa Hafter, il cui esercito nazionale libico ha annunciato ieri un'imminente offensiva per conquistare Tripoli.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA