Bangladesh: un arresto per attacco 2016

In un caffè a Dacca morirono 22 persone, di cui 9 connazionali

 La polizia del Bangladesh ha arrestato un sospetto estremista islamico accusato di aver fornito le armi e gli esplosivi al commando che nel 2016 attaccò un caffè di Dacca uccidendo 22 persone, tra cui 9 italiani. Secondo i media locali l'arrestato, Mamunur Rashid, è considerato dagli inquirenti una figura di primo piano del Jamayetul Mujahideen Bangladesh (Jmb), un gruppo estremista messo al bando accusato di avere compiuto l'attacco al caffè Holey Artisan Bakery.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA