Somalia: militare Usa ucciso da Shaabab

Africom, e altri quattro feriti 350 km a sud-ovest di Mogadiscio

(ANSA) - IL CAIRO, 9 GIU - Un uomo delle "Operazioni speciali" statunitensi é rimasto ucciso e altri quattro militari americani sono stati feriti in un "attacco nemico" in Somalia, circa 350 km a sud-ovest di Mogadiscio. Lo riferisce un comunicato dell'Africa Command statunitense.
    Nell'imboscata, avvenuta nel pomeriggio di ieri, é rimasto ferito anche un militare africano di una grande pattuglia da circa 800 uomini di forze somale (Snsf) e keniane (Kdf) che stava cercando di scacciare dalla zona terroristi somali Al Shabaab, emerge inoltre dalla nota dell'Africom. L'attacco é stato portato usando colpi di "mortaio" e "armi leggere".
    L'anno scorso in Somalia era stato ucciso un Navy Seal, il primo militare statunitense morto in combattimento dopo la battaglia di Mogadiscio del 3-4 ottobre 1993 in cui caddero 18 americani in un episodio ripreso dal film di "Black Hawk Down" di Ridley Scott.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA