Egitto: morte detenuto, agenti assolti

In prima istanza erano stati condannati a 5 anni di reclusione

(ANSA) - IL CAIRO, 13 MAG - Un tribunale egiziano ha assolto due agenti di polizia che erano stati precedentemente condannati a cinque anni di detenzione per l'uccisione di un detenuto, un avvocato.
    Il verdetto emesso oggi dal Tribunale penale del Cairo rovescia dunque una sentenza pronunciata contro i due poliziotti, che erano stati accusati di aver picchiato a morte l'avvocato Karim Hamdi, nel febbraio 2015. Hamdi era stato arrestato con l'accusa di appartenere alla Fratellanza Musulmana, che ha vinto una serie di consultazioni elettorali, fino a quando non è stata posta fuorilegge come gruppo terrorista.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA