Somalia: donna lapidata da Al Shabaab

Era accusata di essersi sposata 11 volte

(ANSA) - MOGADISCIO, 9 MAG - I terroristi islamici somali Al Shabaab hanno annunciato di aver lapidato una donna rea di essersi sposata 11 volte di fila senza divorziare.
    L'annuncio della lapidazione avvenuta mercoledì in una piazza di Sablale, nel Basso Scebeli, circa 200 km a sud di Mogadiscio, è stato dato da Andalus, la radio del gruppo legato ad al-Qaida.
    La vittima aveva 30 anni e si chiamava Shukri Abdullahi Warsame. L'auto-nominato giudice di una "corte Al Shabaab" appositamente creata ha sostenuto che la donna aveva confessato i matrimoni segreti. La lapidazione è stata perpetrata da uomini mascherati.
    Questi terroristi vogliono imporre alla Somalia una versione estrema della sharia, la legge islamica, e spesso compiono esecuzioni capitali di presunte spie e adulteri dopo processi sommari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA