Somalia: presidenziali in Somaliland

Tre candidati cercano via giusta per farsi riconoscere dal mondo

(ANSA) - IL CAIRO, 11 NOV - Tre diversi approcci su come ottenere un riconoscimento internazionale hanno caratterizzato la campagna per le elezioni presidenziali in programma lunedì in Somaliland, lo Stato non-riconosciuto dal mondo ma formato con province settentrionali della Somalia. E' quanto emerge da dichiarazioni dei tre candidati raccolte dal sito di Voice of America (Voa) a Hargeisa, capitale della Repubblica del Somaliland che fu la Somalia Britannica durante il dominio coloniale inglese dal 1884 fino a 1960.
    I candidati sono Musa Bihi Abdi del partito di governo "Kulmiye", Faisal Ali Waraabe del partito "Per la giustizia e lo sviluppo" (Ucid), Abdirahman Mohamed Abdullahi del principale partito di opposizione, il "Waddani" (o Wadani).
    Per tenere le elezioni, le scuole pubbliche e private vengono chiuse per otto giorni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA