Uganda: arrestato leader opposizione

Besigye, 4 volte candidato presidenziale, accusato di omicidio

(ANSA) - KAMPALA, 20 OTT - Uno dei maggiori esponenti dell'opposizione in Uganda, Kizza Besigye, è stato arrestato della polizia con l'accusa di tentato omicidio.
    Secondo quanto ha affermato un portavoce della polizia, Asan Kasingye, il quattro volte candidato presidenziale Besigye è stato arrestato a Kampala in seguito ai violenti scontri tra la polizia e sostenitori dell'opposizione in una sperduta città nella parte sud-occidentale del Paese.
    In Uganda si è da tempo registrato un aumento della tensione in seguito agli sforzi dei parlamentari filogovernativi di estendere il mandato del presidente in carica. Mercoledì, la polizia ha impedito a centinaia di oppositori di entrare in uno stadio a Rukungiri dove Besigye doveva pronunciare un discorso, dando così vita a violenti scontri.
    Kasingye ha poi affermato che una persona è rimasta uccisa negli scontri, mentre il partito di Besigye ha detto che due persone sono state uccise dalla polizia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA