Kenya: elezioni, disordini e feriti

A Kisumu, città rioccaforte dell'opposizione

(ANSA) - NAIROBI, 13 SET - Disordini che hanno causato numerosi feriti sono scoppiati oggi nella città kenyana di Kisumu, roccaforte dell'opposizione, dopo che si erano diffuse voci di tentativi di manipolazioni delle elezioni fissate per il prossimo 17 ottobre. Lo ha reso noto la polizia, aggiungendo che numerose persone sono rimaste ferite negli scontri tra le forze dell'ordine e giovani che tentavano di bloccare le strade e lanciavano pietre.
    L'emittente Kenya Television Network ha riferito che i giovani avevano dato l'assalto a decine di donne di varie confessioni religiose, riunite in un albergo per discutere come fare in modo che le prossime elezioni si svolgano in modo pacifico. Alla televisione le donne hanno raccontato di essere state picchiate. Inoltre gli assalitori hanno rubato i loro cellulari prima di fuggire.
    Il 17 ottobre in Kenya si terranno nuove elezioni dopo l'annullamento per irregolarità di quelle di metà agosto che avevano dato la vittoria al capo di stato uscente Uhuru Kenyatta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA