Kenya: Odinga ricorre a Corte Suprema

Contesta esito presidenziali e invita a 'disobbedienza civile'

(ANSA) - NAIROBI, 16 AGO - In Kenya l'opposizione ha oggi deciso di sfidare la Commissione elettorale in merito al risultato delle elezioni presidenziali e ha annunciato che farà ricorso alla Corte Suprema, invitando la popolazione a una campagna di "disobbedienza civile".
    Raila Odinga, leader dell'opposizione e candidato sconfitto da Uhuru Kenyatta, ha dichiarato oggi ai giornalisti che non accetterà tranquillamente il "massacro della democrazia". Subito dopo l'inizio dello spoglio dei voti aveva denunciato brogli, parlando di "voto farsa". La settimana scorsa aveva dichiarato che non avrebbe presentato ricorso alla Corte Suprema come nel 2013 quando, sconfitto sempre da Kenyatta, aveva presentato analogo ricorso che però aveva avuto esito negativo.
    Sempre oggi gli osservatori dell'Unione Europea hanno chiesto al governo di rendere noti al più presto tutti i risultati definitivi delle contrastate elezioni presidenziali dello scorso 8 agosto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA