Pistorius vittima di una truffa

Arrestato uomo che si spaccia per funzionario pubblica accusa

 La polizia sudafricana ha annunciato che Oscar Pistorius è stato oggetto di una sorta di truffa dopo che un uomo che si sarebbe spacciato per un ufficiale della pubblica accusa gli avrebbe offerto l' annullamento della sua condanna per omicidio della fidanzata in cambio di una somma pari a 16mila dollari. Secondo le forze dell'ordine l'uomo, 33 anni, è stato arrestato oggi a Pretoria dopo aver ricevuto un pagamento iniziale di circa 2.600 dollari - non è chiaro al momento da parte di chi - in un'operazione sottocopertura della polizia ed è accusato di corruzione. La famiglia Pistorius in una nota ha "elogiato il comportamento della polizia". Il 3 marzo scorso la Corte costituzionale, la più alta istanza processuale del Sudafrica, ha respinto il ricorso dell'ex atleta paralimpico contro il verdetto per omicidio volontario emesso nel processo di appello per la morte di Reeva Steenkamp.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA