Tunisia: pescatori, 'rotta su Lampedusa'

Protestano per condizioni lavoro e su confini acque Libia

(ANSA) - TUNISI, 22 FEB - Un gruppo di pescatori di Zarzis, città sulla costa sud-est della Tunisia, ha minacciato di navigare con le proprie imbarcazioni verso l'isola italiana di Lampedusa, in segno di protesta contro il ministero dell'Agricoltura e della pesca nel caso non prenda in considerazione le loro richieste. Lo scrive il sito Kapitalis.com. Il sindacato dei pescatori di Zarzis chiede con urgenza di esaminare la possibilità di istituire una zona di pesca congiunta con le autorità libiche e la ridefinizione dei confini marittimi con la Libia, dopo gli episodi di trattenimento di pescherecci tunisini da parte di guardiacoste del governo di Tripoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA