Libia: uccisi 2 serbi rapiti in raid Usa

La conferma dal ministero degli Esteri Belgrado

(ANSA) - BELGRADO, 20 FEB - Due cittadini serbi rapiti lo scorso novembre in Libia sono rimasti uccisi nei bombardamenti compiuti dall'aviazione Usa contro una postazione dell'Isis nei pressi della cittadina libica di Sabrat. Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri serbo Ivica Dacic. "Purtroppo ieri pomeriggio abbiano ricevuto la notizia che nei bombardamenti americani sono rimasti uccisi diversi stranieri, compresi i nostri due connazionali, entrambi dipendenti dell'ambasciata serba in Libia", ha detto Dacic ai giornalisti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA