Mali: 3 soldati uccisi da una mina

Nella regione centrale di Mopti dove è attivo Fronte jihadista

(ANSA) - BAMAKO, 10 FEB - Tre soldati del Mali sono morti dopo che il loro veicolo è saltato in aria dopo avere urtato un congegno esplosivo nella regione centrale di Mopti. Lo ha reso noto il ministero della Difesa di Bamako, precisando che altri due soldati sono rimasti feriti nell'esplosione avvenuta a Mondoro, non lontano dal confine con il Burkina Faso. Nessun gruppo ha rivendicato l'attacco.
    La regione di Mopti è conosciuta per essere una delle roccaforti del Fronte di Liberazione Massina, un gruppo estremista attivo nelle regioni centrali del Paese e che l'anno scorso ha rivendicato diversi attacchi contro l'esercito. Il Fronte Massina avrebbe legami con al Qaida nel Maghreb islamico e molti dei suoi combattenti sono di etnia Peul.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA