Onu:69 casi abusi sessuali di caschi blu

22 nella Repubblica Centrafricana. Molte vittime sono minori

(ANSA) - NEW YORK, 30 GEN - Sono 69 i casi di abusi sessuali commessi - con tutta probabilità - dai caschi blu nelle missioni di pace delle Nazioni Unite nel 2015: a rivelarlo è stato venerdì Anthony Banbury, rappresentante del segretario generale per il supporto sul campo delle missioni di peacekeeping dell'Onu. Parlando con i giornalisti al Palazzo di Vetro, Banbury ha affermato che 22 di questi casi sono stati commessi nella Repubblica Centrafricana, dove tra le vittime ci sono anche numerosi minorenni. E dove l'Alto commissariato per i diritti umani ha individuato anche 6 casi commessi da soldati europei, di nazionalità "non chiara".
    Il delegato Onu ha annunciato 4 nuovi casi di abusi sessuali su minori nella Repubblica Centroafricana che vedono coinvolti soldati e unità di polizia dell'organizzazione internazionale provenienti da Bangladesh, Congo, Niger e Senegal. Un'altra denuncia di violenza sessuale sempre su una minorenne riguarda invece un membro del contingente militare del Marocco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA