Tripoli, raddoppieremo stipendio milizie

Per arginare l'emorragia verso il governo di unità nazionale

In un chiaro tentativo di trattenere milizie orientate ad appoggiare il governo di accordo nazionale (Gna) di Fayez al Sarraj, il premier dell'esecutivo non-riconosciuto di Tripoli - Khalifa al Ghwell - ha annunciato che i salari di tutti i combattenti saranno raddoppiati dopo che sarà approvato il bilancio di previsione 2016. Lo riferisce il sito Libya Herald. Il premier di Tripoli ha anche annunciato un bonus una tantum pari ad un salario minimo nonostante le coperture finanziarie siano in forte dubbio, precisa il sito.
    Circolano informazioni secondo le quali "alcune milizie" appoggiano il Gna seguendo il "generale di brigata" Abdurrahman Attawil, nominato capo della squadra di sicurezza del Consiglio presidenziale del premier designato Sarraj. Fra le resistenze che il nascente esecutivo sta incontrando, nelle ultime ore è emersa quelle dell'Unione della polizia libica che ha respinto la nomina di Al-Aref Saleh Al-Khouja a ministro dell'Interno del Gna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA