Premier, Tunisia sotto controllo

Infiltrati tra fila proteste. Risponderemo a richieste giovani

"La Tunisia è una democrazia ancora giovane, dobbiamo ancora fare tanta strada, ma l'interesse nazionale deve essere posto al di sopra di tutto. Quello che è certo è che la scelta democratica in Tunisia è una via senza ritorno. La democrazia verrà difesa ad ogni costo". Lo ha detto il premier tunisino, Habib Essid assicurando che la "situazione del paese è sotto controllo" e denunciando l'esistenza di infiltrati nelle proteste. "Risponderemo alle richieste economiche dei giovani ma abbiamo bisogno di tempo per questo", ha aggiunto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA