Omicidio Belaid, assenti gli imputati

Rifiutano autorità tribunale Tunisi, vogliono corte islamica

(ANSA) - TUNISI, 16 GEN - La terza udienza del processo contro gli imputati per l'assassinio del deputato della sinistra, Chokri Belaid, il primo omicidio politico della Tunisia post rivoluzione, si è svolta ieri senza la presenza dei 18 imputati che si sono rifiutati ancora una volta di comparire davanti ai giudici negando l'autorità del tribunale di primo grado di Tunisi, annunciando di voler essere giudicati da un tribunale islamico.
    Gli avvocati della famiglia Belaid hanno chiesto invece l'incriminazione del ministero dell'Interno dell'epoca, Ali Larayedh, e di alcuni alti funzionari. L'udienza è stata rinviata.
    Belaid fu ucciso il 6 febbraio 2013 sotto casa sua a Tunisi da un commando terroristico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA