• Panama: 6 minori e una donna incinta in una fossa comune

Panama: 6 minori e una donna incinta in una fossa comune

Dopo la liberazione di 15 persone tenute in ostaggio da una setta

   Le autorità panamensi hanno scoperto ieri una fossa comune con i corpi di sei minori - tra 1 e 17 anni - e di una donna incinta, in un'area vicino a dove, qualche ora prima, erano state salvate quindici persone sequestrate da una setta, nella provincia di Veraguas. Lo conferma la procura in un comunicato, aggiungendo che la donna era la madre di cinque dei minori ed era incinta di 4-6 mesi.
Non è tuttavia ancora chiaro come siano morte le vittime.

    Mercoledì le autorità avevano soccorso 15 persone tenute in ostaggio nella vicina regione di Ngabe Bugle, una zona popolata da comunità indigene sulla costa caraibica di Panama, a circa 250 chilometri dalla capitale.

    Dieci sospetti sono stati arrestati, incluso un minore, e dovrebbero apparire in tribunale oggi o domani. Uno degli arresati sarebbe il padre della donna incinta trovata nella fossa comune. Il direttore generale della polizia nazionale, Alexis Munoz, ha detto che le persone salvate mostravano segni di maltrattamento e che i membri della setta chiamata "La Nuova Luce di Dio" stavano tentato di indottrinarli. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie