Israele, a Knesset incarico per governo

Prima volta in storia Stato. 21 giorni per premier o nuovo voto

- TEL AVIV - Il presidente israeliano Reuven Rivlin ha informato il presidente della Knesset, Yuli Edelstein, del fallimento di Benny Gantz nel formare il governo e che quindi, secondo la legge, il compito di costituire un nuovo esecutivo passa ora nelle mani del parlamento. Un atto che non è mai avvenuto prima nella storia istituzionale di Israele.
    Se 61 deputati (la metà più uno dei 120 dell'assise) daranno nei prossimi 21 giorni il loro supporto ad un qualsiasi collega, questi sarà primo ministro incaricato di costituire il governo.
    Altrimenti, si indiranno nuove elezioni. "Questo è un tempo di oscurità senza precedenti nella storia dello stato di Israele - ha detto Rivlin - in questi 21 giorni non ci devono essere nè blocchi o partiti. Ognuno dei parlamentari dovrà interrogare la propria coscienza e chiedersi: quale è il mio dovere per lo Stato di Israele?".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA