Gb: Farage aiuta Johnson, Tory a +14%

Elezioni, YouGov dà ora partito del premier al 42%, Labour al 28

La decisione del Brexit Party di Nigel Farage di non fare concorrenza a destra ai conservatori di Boris Johnson in nessuno dei 317 collegi occupati da deputati uscenti del partito del premier, mostra subito effetti positivi per le speranze di Downing Street in vista delle elezioni britanniche del 12 dicembre. Almeno secondo un nuovo sondaggio dell'istituto YouGov che accredita ora ai Tory un 42% di voti, con 14 punti di margine sul Labour di Jeremy Corbyn (28%).
    La rilevazione dà entrambi i maggiori partiti in crescita: ma i conservatori del 3%, i laburisti del 2. Mentre calano le terze forze, a partire dai libdem filo-Ue di Jo Swinson, al 15%.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA