In vendita biglietti treni Russia-Crimea

I viaggi in treno da Mosca e San Pietroburgo iniziano a dicembre

 La Russia ha iniziato oggi a vendere i biglietti dei treni per la Crimea, la penisola sul Mar Nero che si è annessa con un'invasione militare nel 2014 strappandola all'Ucraina. I treni diretti da Mosca e San Pietroburgo cominceranno i loro viaggi a partire dalla fine di dicembre sostituendo i percorsi precedenti all'annessione, che prevedevano il transito dal territorio ucraino. I treni passeranno dal controverso ponte di Kerch, che collega la Russia alla Crimea e di cui l'anno scorso è già stata aperta la tratta stradale.
    Lo Stato russo ha acquistato per il nuovo tragitto ferroviario 166 vagoni e dieci locomotive, ma non ha svelato da chi siano stati venduti e a quanto, forse - sostiene il Moscow Times - per timore di sanzioni contro i fornitori. Le sanzioni Ue per la Crimea vietano a società e cittadini europei di investire nella penisola che la Russia si è annessa illegalmente.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA