Macron, Nato in stato 'morte cerebrale'

'L'Europa sia potenza mondiale o scomparirà'

 Emmanuel Macron ritiene che la Nato sia in stato di "morte cerebrale": è quanto afferma lo stesso presidente francese al settimanale The Economist.
    Il presidente lancia un duro avvertimento sul futuro dell'Europa la cui "straordinaria fragilità" rischia di farla "scomparire" se non comincerà a concepirsi "come una potenza del mondo".
    "Non credo di drammatizzare le cose, cerco di essere lucido", afferma il capo dello Stato, evidenziando tre grandi rischi per l'Europa: aver "dimenticato di essere una comunità", il "disallineamento" della politica Usa dal progetto europeo e l'emergere della potenza cinese che "mette chiaramente l'Europa a margine".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA