Nasce Pink Shuttle per le donne afghane

Da Nove Onlus servizio di trasporto per emancipazione femminile

È nato a Kabul il primo servizio di trasporto che permette più mobilità alle donne, in un paese minacciato dal ritorno del fondamentalismo talebano. Grazie a Nove Onlus, una nuova speranza per l'emancipazione femminile in Afghanistan. Dopo anni di impegno sul territorio, l'associazione ha lanciato un progetto che punta a trasformare la limitazione della libertà delle donne in un'opportunità accettata dalla cultura locale: il Pink Shuttle. Un servizio di trasporto tutto al femminile: donne alla guida di navette che trasportano solo donne. Il progetto, reso possibile grazie al finanziamento di OTB Foundation e USAid, supporta la libertà di movimento delle tantissime donne afghane che, a causa di pesanti retaggi culturali non hanno altra possibilità di raggiungere autonomamente i luoghi di lavoro o di studio o di accedere a servizi di base. Inoltre, dà seguito a un'altra iniziativa di Nove Onlus: la scuola guida femminile, che ha permesso in tre anni a 195 donne di prendere gratuitamente la patente a Kabul.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA