In Kashmir i cellulari torneranno attivi dal 14 ottobre

Oltre due mesi di blocco totale, danni ingenti per economia

Il governo di Delhi ha annunciato oggi il ripristino delle comunicazioni cellulari in tutto lo stato del Jammu e Kashmir, a partire da lunedì prossimo. I telefonini torneranno a funzionare, però, solo per i quattro milioni di kashmiri che usano schede Sim con bolletta pagata a fine mese, mentre le altre 2 milioni 600 mila Sim prepagate resteranno ancora disconnesse. Il blocco totale delle comunicazioni è stato attivato il 5 agosto scorso, in coincidenza con la cancellazione dell'autonomia dello stato, garantita dalla Costituzione per 70 anni. I telefoni fissi, 50 mila in tutto lo stato, sono stati riattivati dal 4 di settembre. Nel Jammu i telefoni mobili erano stati ripristinati a metà agosto, per qualche giorno, poi per un successivo ripristino del blocco, l'intera popolazione si è ritrovata priva di possibilità di comunicare. Il blocco, oltre a rendere complicata la vita quotidiana, ha di fatto messo il freno ad ogni tipo di attività economica per più di due mesi.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA