Rivlin:governo Gantz-Netanyahu possibile

Capo dello stato dopo aver convocato insieme i due leader rivali

"Stasera abbiamo compiuto un passo significativo. Adesso la prima sfida è di attivare un canale di comunicazione diretto che goda della fiducia di entrambe le parti": così il Capo dello stato Reuven Rivlin ha commentato l'incontro da lui organizzato fra Benyamin Netanyahu (Likud) e Benny Gantz (Blu Bianco). "Un governo comune ed egualitario è possibile - ha aggiunto - e dovrà esprimere le diverse voci della nostra società".
    "Un governo non sarebbe stabile se non includesse quei due partiti", aveva detto poco prima dell'incontro. "Ho l'impressione che questo sia il volere del popolo. Dobbiamo operare per un governo che offra stabilità e dialogo, che rimargini le lacerazioni del Paese". Dalle elezioni del 17 settembre è emersa una Knesset spaccata a metà: 54 deputati hanno consigliato a Rivlin di affidare a Gantz la formazione del nuovo governo, 55 hanno preferito Netanyahu, mentre i rimanenti - fra cui i membri del partito Israel Beitenu di Avigdor Lieberman - non si sono pronunciati.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA