Brexit: Labour vota pro referendum bis

Fronte filo Ue vuol ora scelta di campo pro Remain, Corbyn frena

Scontro acceso sulla Brexit alla Conferenza annuale del Labour, il congresso del maggior partito di opposizione britannico, in corso a Brighton. L'accordo quasi unanime raggiunto dopo mesi di esitazioni e contrasti sull'impegno a sostenere un secondo referendum in caso di vittoria alle prossime elezioni non basta: all'assise si confrontano oggi la posizione di chi sollecita il leader Jeremy Corbyn a impegnarsi fin d'ora - se e quando si tornerà alle urne - a far campagna comunque per la scelta del Remain; e quella dello stesso Corbyn che punta invece a rinviare una decisione su questo punto, senza escludere di poter dare libertà di scelta fra un futuro accordo di divorzio soft negoziato con Bruxelles da un ipotetico esecutivo laburista e la permanenza nell'Ue.
    Il fronte dei pro Remain senza se e senza ma è nettamente maggioritario fra i parlamentari, come pure nella base.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA