Usa: arrestato uomo asserragliato in casa a Filadelfia

Aveva ferito sei agenti

   L'uomo armato che per oltre sette ore si era barricato in casa sparando agli agenti di polizia in una cittadina a nord di Filadelfia è stato arrestato: lo ha reso noto la polizia. L'uomo aveva ferito lievemente sei poliziotti.

   Nonostante i tentativi di intavolare una trattativa per la resa, l'uomo si era sempre rifiutato di arrendersi ed aveva continuato - di tanto in tanto - a sparare. Non è chiaro ancora se alla fine si sia arreso o se sia stato catturato dalle forze speciali.

    Due poliziotti che erano rimasti intrappolati dentro l'edificio nel tentativo di stanare l'uomo erano stati "evacuati" nel corso di un'operazione delle forze speciali. In precedenza, gli uomini delle forze speciali avevano portato fuori dall'edificio quattro donne. Tutta la zona è rimasta in lockdown per ore.

    Secondo quanto riporta la Cbs News, la polizia stava eseguendo un mandato di arresto per droga in una vicina abitazione (in cui sarebbero state arrestate sette persone) quando è stata informata che nella casa in cui si è poi barricato l'uomo c'era una grande quantità di armi. Gli agenti sono quindi andati in questa abitazione per un controllo ed è allora che è cominciata la sparatoria. Per il momento la polizia non ha confermato questa versione dei fatti.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA