Yemen: Isis rivendica attacco ad Aden

Tra gli attacchi realizzati ieri, 11 vittime a stazione polizia

L'Isis in Yemen ha rivendicato la responsabilità dell'attacco realizzato ieri a una stazione di polizia nella città Aden, nel sud del Paese, nel quale sono morte 11 persone.
    L'attacco ha coinvolto attentatori suicidi che hanno utilizzato un'auto, un autobus e motociclette cariche di esplosivo che hanno avuto come obiettivo una stazione di polizia nel quartiere di Omar al-Mokhtar. È stato uno dei due principali attacchi realizzati ad Aden giovedì, nei quali sono state uccise un totale di 51 persone.
    L'altro attacco è stato compiuto con un missile balistico sparato dai ribelli dello Yemen contro una parata militare delle forze rivali, nel quale sono rimasti uccisi almeno 40 soldati.
    L'Isis ha affermato, in una dichiarazione pubblicata oggi su un sito web di militanti, che ha preso di mira ufficiali "apostati" fedeli agli Emirati Arabi Uniti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA