Pakistan: arrestato leader terrorista

Hafiz Saeed, a capo del gruppo che pianificò attacco Mumbai 2008

(ANSA) - ISLAMABAD, 17 LUG - Il leader terrorista Hafiz Saeed è stato arrestato in Pakistan: era a capo del gruppo islamista Jud (Jamaat-ud-dawa, che si batte per l'indipendenza del Kashmir dall'India), ritenuto responsabile dell'attentato a Mumbai del 2008, costato la vita a circa 190 persone. Lo riferiscono fonti di intelligence, a pochi giorni dalla visita negli Usa del premier pakistano. Saeed è stato arrestato oggi dall'antiterrorismo mentre era in viaggio da Gujranwala a Lahore, capitale della provincia del Punjab. Il 26 novembre del 2008 Mumbai fu sconvolta da una serie di attacchi coordinati in diversi punti della città indiana.
    L'assalto si concluse con il blitz per liberare gli ostaggi all'hotel Taj, dove erano rimasti asserragliati gli ultimi terroristi. Nell'attacco ci furono oltre 190 morti e 300 feriti.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA